Home / design / Consigli su come arredare la tua casa con i quadri
glyphs come appendere i quadri

Consigli su come arredare la tua casa con i quadri

Consigli su come arredare la tua casa con i quadri personalizzati di Glyphs

I quadri personalizzati conferiscono stile ad una stanza, tanto quanto i mobili, gli oggetti e i tendaggi. Occorre avere idee chiare sul risultato da perseguire: effetto vuoto o pieno, freddo o caldo, minimale o lussureggiante.

La soluzione migliore è quella di disporre i quadri per terra di fronte alla parete che dovrà ospitarli, prima di cominciare a riempire il muro di chiodi. Analizzare se i colori di due dipinti sono accostabili, così come se lo sono le relative cornici, il rapporto con i mobili sottostanti e l’insieme della stanza.

Se si devono appendere quadri di diverse dimensioni e orientamenti (verticale o orizzontale), una soluzione è quella di usare il più grande come fulcro per gli altri.

Letto, divano, camino sono sicuramente dei focus della stanza; fondamentale è scegliere un quadro significativo da appendere in queste zone. Anche gli angoli o le strisce di parete fra due porte sono settori della stanza da non tralasciare, ottimi per appendere serie di piccoli quadri, stampe o foto.

Concentrare sulla stessa parete quadri appartenenti ad un’ unica categoria (stampe di paesaggi, frutta, fiori, serie di disegni o grafica dello stesso artista…) è sicuramente una buona idea.

Consigli su come appendere gruppi di quadri

Sono soggetti incorniciati tutti con la stessa cornice e di dimensione identica tra loro. Spesso appartengono allo stesso artista, oppure provengono dalla stessa edizione di stampe. La stessa dimensione, la stessa mano dell’artista o lo stesso tema trattato sono condizioni logiche che portano ad appendere questi soggetti sulla medesima parete.

Si costruiscono delle file parallele, come per un reggimento di soldati. Si concorre a creare una sensazione di calma e ordine che influenza l’ambiente, oppure focalizza l’attenzione su un’area specifica della stanza.

Consigli su come appendere un quadro singolo

La scelta di una cornice non è mai così importante come nel caso in cui si debba appendere un solo quadro che dovrà illuminare una parete. Vanno rispettati i toni e i colori di mobili e pareti.  Anche le proporzioni sono fondamentali: un quadro su un camino od un mobile non deve uscire dalla larghezza di questi. La combinazione fra la tranquillità del soggetto e l’assenza di colore conferiscono un tono pacato all’ambiente.

Troppi dipinti ad olio vicino a disegni od acquarelli tendono a sminuire la presenza di quest’ultimi; in alto dovrebbero essere posti quadri che si apprezzano comunque anche a distanza e più in basso quelli più ricchi di particolari da ammirare.

A volte è necessario abbinare il quadro a degli oggetti, od elementi del mobilio. Come appoggiare la cornice su un tavolo, oppure agli scaffali di una libreria od una panca.  Mai dimenticare che

Una volta studiato come collocare i tuoi quadri personalizzati sulle pareti è il momento di decidere come appenderli.  L’applicazione dei quadri alle pareti può risultare non sempre facile. Ricordatevi che il peso è dato soprattutto dal vetro o specchio. L’altezza a cui disporre i quadri alle pareti varia a seconda dell’altezza del quadro, l’altezza della stanza, e naturalmente l’altezza degli abitanti della casa.

Hai capito come creare il tuo quadro in bianco e nero? facile, divertente e veloce, in un batter d’occhio è già a casa tua! utilizzalo anche come regalo originale per una persona a te cara, potrai personalizzarlo sono per lei/lui!

Crea ora il tuo quadro personalizzato per la tua casa con Glyphs!

creare quadri online

Guarda Anche

REGALA UN QUADRO FATTO DA TE PER SAN VALENTINO

REGALA UN QUADRO FATTO DA TE PER SAN VALENTINO

REGALA UN QUADRO FATTO DA TE PER SAN VALENTINO Manca poco a San Valentino, perchè …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *