Home / Fotografia / Fotografie di viaggio: 5 consigli per scatti senza fiato

Fotografie di viaggio: 5 consigli per scatti senza fiato

Fotografie di viaggio: 5 consigli per scatti senza fiato

La fotografia di viaggio, per molti è una cosa seria e per riuscirci nel miglior modo è necessario tener conto di molti aspetti.

Glyphs ti da una lista di 5 consigli per realizzare le foto più belle ed emozionanti della tua vita… magari come il tuo viaggio.

1. FOTOGRAFIE DI VIAGGIO: conosci la tua fotocamera

Esiste questo stereotipo che chi possiede una fotocamera reflex, è automaticamente un bravo fotografo. Niente di più sbagliato.

La reflex è complessa da utilizzare e solo imparando tutte le sue peculiarità potrete realizzare delle ottime fotografie.

E’ come se mettessimo nelle mani di un neo patentato una Ferrari.

Perciò il nostro consiglio è: prima di partire per un viaggio, provate a scattare delle foto e leggete il manuale d’uso.

Imparate da libri, tutorial su internet o blog che cosa significa:

  • Profondità di campo;
  • Il tempo di posa;
  • Cosa sono gli ISO;
  • Cos’è l’apertura del diaframma.

2. FOTOGRAFIE DI VIAGGIO: foto ai monumenti? belle si, ma banali…

Fotografare il Colosseo ha sempre il suo fascino, ma agli occhi di una persona che guarda quella fotografia è banale.

Fotografate con i vostri occhi, quello che colpisce a VOI.

3. FOTOGRAFIE DI VIAGGIO: imparate a conoscere la luce

La luce è la caratteristica più importante nella fotografia: se il sole illumina troppo un paesaggio, la foto sarà sovraesposta e presenterà chiazze bianche, chiamate bruciature.

In caso contrario, se la luce è assente, sarà sottoesposta, le foto saranno scure e tendenti al grigio e al nero.

Non sempre in viaggio la luce è dalla nostra parte ma possiamo adottare dei piccoli accorgimenti.

Se la luce non fosse delle migliori, potremmo provare ad aumentare il tempo di posa o utilizzare un tre piedi se fossimo in notturna.

Se, al contrario, la luce fosse troppa, si possono utilizzare filtri polarizzatori, abbassando il tempo di messa a posa.

Le ore migliori per scattare fotografie sono le prime ore della mattina e le ultime della sera, quando la luce è radente e regala ottimi giochi di colori e ombre.

4. FOTOGRAFIE DI VIAGGIO: la regola dei terzi

La regola più importante da conoscere nel mondo della fotografia.

Dovete immaginare la vostra foto in una griglia immaginaria divisa in tre parti sia in orizzontale che in verticale.

Il vostro soggetto dovrà essere posizionato nei quattro punti di forza (i punti in cui le rette si intersecano) e scattate.

Questa regola non è obbligatoria.

5. FOTOGRAFIE DI VIAGGIO: scattate più che potete

In viaggio la parola d’ordine è scattare: il primo non sarà mai perfetto, perciò continuate finchè non riempite la vostra memory card!

Fai della tua foto il tuo quadro personalizzato!

Con Glyphs puoi appendere le tue foto di viaggio migliori in un quadro personalizzato realizzato da te…

Scegli formato e dimensione e in pochi click il quadro sarà a casa tua!

creare quadri online

Save

Save

Guarda Anche

Festa della donna, un regalo originale per lei!

Festa della donna, un regalo originale per lei! La festa della donna, come ogni anno, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *